04 febbraio 2021
Giornata mondiale contro il Cancro: le proprietà antitumorali dell'olio extra vergine di oliva

Il 4 Febbraio ricorre la Giornata Mondiale contro il Cancro, promossa dall'UICC (Unione Internazionale contro il Cancro) e sostenuta dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, per promuovere la lotta e la prevenzione contro una delle malattie più devastanti per l'umanità.

Nel corso degli anni, la ricerca ha compiuto molti passi avanti nella lotta contro questo mostro per molti aspetti ancora sconosciuto, dimostrando ormai in modo evidente come determinante nella prevenzione del cancro sia uno stile di vita salutare ed in primis un'alimentazione sana ed equilibrata.

In questo senso, la ricerca ha dimostrato l'importanza anche dell'olio extra vergine di oliva non solo nella prevenzione, ma altresì nella lotta contro i tumori intestinali. La scoperta è di un gruppo di ricerca guidato dal prof. Antonio Moschetta dell'Universita degli Studi di Bari, il quale ha dimostrato come l'acido oleico, sostanza di cui l'olio extravergine di oliva risulta particolarmente ricco, sia in grado di regolare la prolifeazione cellulare. In particolare l'acido oleico svolge una decisa funzione antinfiammatoria sulle cellule dell'intestino, prevenendo così la formazioni di tumori intestinali.

Sono molte le cultivar italiane che presentano un elevato profilo in acido oleico: in particolar modo, la nostrana Coratina risulta essere una delle varietà con il più alto contenuto di polifenoli e acido oleico. Questo perchè il clima mite del nostro paese favorisce la produzione di questa sostanza benefica per il nostro organismo a differenza dei climi più caldi che invece la influenzano negativamente.

Un patrimonio dunque, quello dell'olio extra vergine di oliva italiano, che andrebbe riconosciuto e difeso strenuamente perchè rappresenta la cifra della nostra salute e la componente più decisiva della dieta mediterranea nel garantire longevità e qualità di vita.

lamafa